Supino: “Grande stagione ma non ci basta…”

Con i campionati ormai agli sgoccioli, in casa Civitavecchia è già possibile tracciare un primo bilancio. Annata più che positiva per il club nerazzurro così come conferma anche Franco Supino, direttore tecnico: “E’ stata una grande stagione, partendo dal fatto che tutte le squadre hanno mantenuto le proprie categorie. Oltre a questo però i 2002 sono in corsa per vincere il campionato, e anche con i 2003 aspettiamo di vedere cosa succede. Ci dispiace per i 2001 che hanno perso un po’ di terreno, mentre i 2000 si sono salvati con largo anticipo così come la Juniores”. Stagione a dir poco esaltante dunque anche se lo stesso Supino non sembra volersi accontentare: “Se conquistassimo la promozione con i 2002 sarebbe il top. Ci giochiamo la vittoria del campionato e noi ovviamente puntiamo a vincere, manca ancora qualche partita ma io ho buone sensazioni”. Dopo un’annata così difficile migliorarsi ma a Civitavecchia non sembrano proprio volersi fermare: “Abbiamo dimostrato che si può far bene anche lontano da Roma. Per noi formare i gruppi non è semplice perchè possiamo attingere ragazzi dalle zone limitrofe che spesso non sono neanche paragonabili ad un quartiere di Roma. Noi però siamo pronti a lavorare perchè quello fatto quest’anno non ci basta, rinforzeremo ulteriormente i gruppi, Civitavecchia è una piazza importante e merita molto di più. Quest’anno abbiamo avuto un boom di iscrizioni nella scuola calcio dove stiamo lavorando per ottenere il titolo d’Elite. Ci tengo a ringraziare il presidente, i responsabili del settore giovanile Iacomelli e Sanfilippo, il direttore sportivo Magi e i dirigenti, che stanno facendo un grande lavoro e stanno dando una spinta e un contributo fondamentale per il miglioramento del settore giovanile del Civitavecchia. Si deve crescere, non è semplice ma ci proviamo e sono sicuro che ci riusciremo”.

(fonte: www.gazzettaregionale.it)